Sponsorizzare su Instagram costo: da cosa dipende e perché

 by Cristina Columpsi in Instagram Leave a Comment

Le aziende che investono in pubblicità su facebook, spesso fanno girare i propri annunci anche su Instagram. Sponsorizzare su Instagram ha infatti un costo piuttosto basso, in quanto acquistare impression e generare interazioni è abbastanza economico.

Sponsorizzare su Instagram costo: Facebook VS Instagram

Questo, infatti, è uno dei motivi principali per cui, se nell’ambito di una campagna facebook investiamo un budget giornaliero basso (es: dell’ordine dei 2-3 euro al giorno), è abbastanza probabile che gli annunci girino quasi esclusivamente su Instagram.

Avendo un budget basso, infatti, Facebook farà in modo di ottimizzarlo spendendolo in posizionamenti meno costosi, fra cui appunto proprio Instagram . In questo caso, quindi, è bene tener sotto controllo questo aspetto. In particolare è possibile agire manualmente sui posizionamenti, valutando l’effettiva necessità di sponsorizzare un post su Instagram o meno.

L’azienda potrebbe infatti non avere questa necessità e dovrebbe quindi valutare di eliminare questo posizionamento, in modo da non sprecare impression e privilegiare invece i posizionamenti più adatti al proprio target e obiettivo.

Diversamente, per un’altra azienda Instagram potrebbe rivelarsi un buon canale di acquisizione contatti e, di conseguenza, il costo basso delle inserzioni potrebbe rivelarsi un grande vantaggio.

In ogni caso, al di là del fatto che sponsorizzare su instagram abbia un costo inferiore rispetto agli altri social, esistono fattori che influenzano e fanno variare il costo delle singole inserzioni.

 

Sponsorizzare su Instagram costo: acquisizione contatti e clienti

Questi costi, infatti, sono sicuramente più bassi in termini di impression e interazioni, mentre aumentano laddove l’obiettivo della campagna sia la vendita di un servizio o l’acquisizione di contatti.

Insomma un’azione più complessa dovrebbe e potrebbe avere un costo più alto. Tuttavia, anche in questo caso, l’altra variabile da prendere in considerazione è il settore dell’azienda in questione.

Se, ad esempio, un fotografo può vendere tranquillamente il proprio lavoro su un social come Instagram, molto più complessa è la situazione di un centro odontoiatrico. Si tratta di due esempi quasi agli antipodi, ma che consentono di capire l’importanza del contesto aziendale. Nel primo caso, acquisire potenziali clienti sarà molto più semplice che nel secondo, in quanto il prodotto venduto si promuove perfettamente in un visual social com’è Instagram.

Diversamente, nel secondo caso, il processo di vendita è più complesso e una semplice immagine, così come un video accattivante, potrebbe non essere sufficiente ad ottenere la vendita diretta del servizio.

O meglio, potrebbe anche accadere, ma il costo sarebbe sensibilmente più alto. In questo caso quindi sponsorizzare su instagram potrebbe non risultare conveniente.

 

Sponsorizzare su Instagram costo: i pubblici

Naturalmente c’è anche da dire che, proprio come accade con le inserzioni su facebook, anche il costo della pubblicità su instagram è influenzato dal tipo di pubblico a cui si indirizzano gli annunci.

Nel caso in cui il pubblico sia unicamente selezionato per interessi, i costi potrebbero essere più alti. Diversamente, nel caso in cui le inserzioni instagram vengano indirizzate a un pubblico più “caldo”, ovvero che abbia già interagito con la pagina facebook, il sito web o il profilo aziendale instagram, i costi della pubblicità saranno più bassi.

Naturalmente questo è quanto accade ora e nulla toglie che questi costi possano variare con il tempo, magari anche incrementare. In realtà è possibile che questo accada, proprio come è successo con Facebook. Sarà soltanto il tempo a dirlo.

Intanto se vuoi approfondire l’argomento o hai bisogno di fare pubblicità su Instagram, scrivimi pure compilando il form sottostante. Ti ricontatterò il prima possibile!


Accetto la privacy policy

Cristina ColumpsiSponsorizzare su Instagram costo: da cosa dipende e perché

Rispondi