Scrittura online: 5 errori da evitare

 by Cristina Columpsi in Copywriting Leave a Comment

Quando si parla di scrittura online si intende tutto ciò che riguarda la produzione di testi destinata al web, che si tratti di siti, blog o social network. Nei primi due casi in particolare, la scrittura online riguarda testi più o meno lunghi, che per essere efficaci e ben fatti, devono rispettare regole e standard ben precisi.

Scrivere per il web, infatti, non implica esclusivamente una buona conoscenza della grammatica e della lingua italiana, ma anche una ottima consapevolezza del mezzo al quale è destinato il nostro testo.

È quindi fondamentale conoscere il web e tutte le regole che lo caratterizzano in modo da evitare di cadere nei classici errori di chi si cimenta nella scrittura di testi online.

1. Non rileggere

Potrà sembrare banale e scontato, ma non lo è affatto. Un tipico errore di chi scrive per il web è proprio quello di non rileggere il testo. Sul web, infatti, spesso è necessario produrre tantissimi testi in poco tempo, e quindi è proprio il lavoro di revisione ad essere sacrificato. E se da un lato è vero che nel web tutto può essere cancellato o modificato in tempo reale, è altrettanto vero che un testo pieno di refusi apparirà sicuramente poco professionale.

2. Non andare subito al punto

Un altro errore tipico del web writer, soprattutto di chi non è abituato a scrivere on line, è quello di aprire lunghe parentesi e dilungarsi in argomenti che non abbiano nulla a che vedere con l’argomento principe del post. Insomma il web esige sintesi e chiarezza, e di conseguenza è bene usare le prime righe del nostro testo per chiarire subito quale sarà l’argomento del post. In questo modo non annoieremo inutilmente il nostro lettore e lo spingeremo a continuare la lettura del testo.

3. Fare copia e incolla

Questo errore è uno dei peggiori e riguarda soprattutto alcune riviste e siti web. Spesso, infatti, alcuni giornalisti creano un articolo limitandosi a copiare e incollare il comunicato stampa ufficiale dell’azienda. Niente di più sbagliato. I motori di ricerca tendono a penalizzare pagine web con contenuti identici. Di conseguenza, al di là dell’autorevolezza del giornale, bisognerebbe far attenzione a questa pratica. Lo stesso discorso vale per alcuni web master che, pur di avere del testo nelle proprie pagine web, si limitano a copiarlo da altri siti o articoli web dedicati allo stesso argomento.

4. Periodi troppo lunghi

Un errore che è spesso collegato all’incapacità di arrivare dritti al punto è la scrittura di periodi troppo lunghi. In questo caso il principio è molto simile. La capacità di sintesi e di chiarezza, infatti, non riguarda solo l’argomentazione, ma anche la scrittura stessa di periodi e paragrafi. Meglio privilegiare frasi brevi e sintetiche, piuttosto che periodi ricchi di subordinate e molto contorti. Il rischio è quello di appesantire la lettura, costringendo il lettore ad abbandonare il nostro testo.

5. Non prendere in considerazione la SEO

Un ultimo errore, che non va assolutamente sottovalutato, è quello di scrivere un testo dimenticando completamente l’esigenza di posizionarlo. Fatta eccezione per articoli di news e attualità, infatti, ogni testo destinato al web dovrebbe essere pensato e strutturato in modo tale da tener conto dei fattori di posizionamento SEO. Più che mai chi si dedica alla scrittura online dovrà conoscere il seo copywriting, saper ottimizzare un testo, inserendo le giuste parole chiave, title, meta description, e facendo attenzione a tutti quegli accorgimenti che consentono a un post di scalare i motori di ricerca.

 

Insomma la scrittura online implica sicuramente un bagaglio di conoscenze e regole esclusive, che a volte si danno per scontate. Scrivere un testo per il web non è la stessa cosa che scriverlo per un giornale cartaceo. Proprio per questo, al di là del saper scrivere, è bene tener presente le differenze e le peculiarità di questo media. Solo in questo modo saremo in grado di produrre testi leggibili, comprensibili e soprattutto efficaci. Per approfondire meglio l’argomento o ricevere una consulenza sulle tecniche di scrittura online, compila pure il form. Sarò felice di risponderti!


Accetto la privacy policy

Cristina ColumpsiScrittura online: 5 errori da evitare

Rispondi